Crowdfunding - IT

 

Una volta presa la decisione di viaggiare per il mondo, come raccontato nell'ultima #MileStoneExperience, abbiamo dovuto scegliere se viverlo come un nostro viaggio personale o renderlo un progetto sociale. Anche se dentro di noi sapevamo fin dall'inizio quale ipotesi ci solleticasse di più, abbiamo discusso diverse volte per assicurarci che fosse la cosa giusta da fare. Un viaggio privato significa in un certo senso più libertà e sicuramente uno sforzo minore. Come semplice viaggiatore puoi comunque fare couchsurfing o workaway, vivendo bellissime esperienze basate sullo scambio. Un progetto sociale richiede più lavoro, ma fornisce anche più contatti, è un'opzione piu concreta per trovare supporto finanziario e, soprattutto, contribuisce a migliorare il mondo. La verità è che senza uno scopo preciso anche viaggiare diventa difficile e noioso dopo un po'. Non penso che come semplici viaggiatori, senza un obiettivo sociale, saremmo in grado di continuare il nostro cammino per così tanto tempo.
Una volta deciso di voler avere un impatto nella società, abbiamo iniziato a pensare a come trovare un supporto economico. Abbiamo provato con gli sponsor, senza successo. Alcuni anni prima, quando Anna era andata sul Kilimangiaro, gli sponsor erano ancora entusiasti di finanziare gli esploratori; quando abbiamo iniziato il nostro viaggio nel 2015 non era più così. Il crowdfunding, tuttavia, era ancora uno strumento nuovo e non inflazionato per la raccolta fondi.

Nel crowdfunding, invece di chiedere a un solo sponsor una grossa somma, chiedi a molte persone un piccolo contributo finanziario, spesso offrendo qualcosa in cambio. Esistono molte piattaforme di crowdfunding e una miriade di articoli che le mettono a confronto, suggerendo quale scegliere in base allo scopo della tua campagna, al pubblico che vuoi raggiungere, ecc. Noi ne abbiamo usate due, una polacca [https://polakpotrafi.pl/projekt/how-to-exchange-the-world] e una internazionale [https://www.kickstarter.com/projects/897361053/how-to-exchange-the-world]. Successivamente, ci siamo spostati su zrzutka.pl, che ci ha permesso di avere sia la versione polacca che quella inglese in un unico posto [https://zrzutka.pl/xwb8jv]. Qui puoi ancora supportarci se vuoi. ;)

Perché scriviamo una #MileStoneExperience sul crowdfunding? Perché ci ha obbligato a raccontare a tutti del nostro progetto. Descrivere la tua idea su una piattaforma non è certo sufficiente per ottenere dei fondi. Devi incontrare la gente, parlarci, essere molto attivo sia online che offline, cercando di spiegare perché vale la pena sostenere il tuo progetto. Non è facile. Non è facile raccontare i tuoi sogni ai quattro venti, non è facile chiedere soldi, non è facile rimanere spavaldi quando arrivano commenti negativi - che inesorabilmente arrivano. Anche se sono la minoranza, possono minare seriamente la tua autostima. Devi credere molto nel tuo progetto, devi essere sicuro al 100% che sia un'idea fantastica, che avrà un impatto, che è la tua vera vocazione. Altrimenti, non convincerai mai gli altri a sostenerti. Il progetto in se è tutto sommato meno importante della passione che ci metti. La gente supporta quelli che credono in ciò che fanno.

Il crowdfunding è un test difficile da superare, soprattutto al giorno d'oggi, essendo diventato più popolare. A parte i soldi, ti dà molto altro. Innanzitutto una comunità. Le persone che ti supportano, anche con un solo euro, si sentono legati al progetto. E' come fosse un po' anche loro. Ti seguono nel tuo viaggio. E non c'è niente di più importante di una comunità in qualunque cosa tu faccia. In secondo luogo, il crowdfunding ti consente di verificare la tua idea, soprattutto se si tratta di un business, di vedere se convincere le persone. Se pochi la sostengono, forse deve essere rivista prima di entrare sul mercato. Infine, il crowdfunding ti obbliga davvero a riflettere sulla tua idea e a buttarti per raggiungere più persone, più media, nuovi possibili legami. Grazie alle nostre campagne di crowdfunding (a alla comunità che si è creata attorno) abbiamo ottenuto non solo i soldi per biglietti, vaccinazioni e visti, ma anche ottimi contatti e alcune collaborazioni interessanti.

Per riassumere, il crowdfunding è uno strumento fantastico per ottenere diversi tipi di risorse. Ma è una sfida tosta. Per noi è stato il momento di dichiarare le nostre intenzioni, il punto di non ritorno.

Share on Facebook
Please reload

RELATED | POWIĄZANE

Please reload

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • White YouTube Icon

We are Anna and Andrea, a Polish-Italian couple traveling around the world. We are looking for changemakers,  in order to describe and share their stories.

Our journey is based on exchange: story telling and other skills in exchange for a place to sleep and food. 
 

Join the GoodNewsLetter

Domain: exchangetheworld.info Token: 8f33766246f6a39ac26f12d885511de2616edb4d1c5396105cb312c07a5d1a5f