top of page

Msms (Msemen) con Amlou



Msms (Msemen) con Amlou – Sana e Karine - Marocco


Di pani non lievitati se ne trovano una moltitudine di versioni diverse in tutto il mondo. È incredibile come un concetto così semplice possa spandersi e assumere così tanti colori differenti. Le arepas in Colombia, i roti in India e ovviamente la piadina, solo per citarne alcuni. Tanti e così comuni, probabilmente perché sono piuttosto semplici da fare, versatili e.... buonissime! :)


Come in altri casi, il Msmn, la versione marocchina della piadina, può essere consumato come pasto principale, accompagnando dello stufato o altri secondi piatti o come base per uno spuntino, con qualche marmellata o crema spalmabile dolce. Secondo noi, quella e' la morte sua, quando arriva a braccetto con dell'Amlou fatto in casa.



INGREDIENTI


Msemen

1 kg di farina

3 pizzichi di sale

300 ml di acqua calda

circa 150 ml di olio di semi/oliva

Amlou

250 g di mandorle tostate

1 cucchiaio di miele

1 cucchiaio di olio di argan


PREPARAZIONE


Msemen

Create una fontana con la farina, unite il sale e versate poco alla volta l'acqua impastando per circa 8-10 minuti, fino ad ottenere una consistenza gommosa ed elastica. Oliate la superficie e lasciate riposare 20 minuti.


Ungete le mani e la superficie di lavoro (meglio se lavorate su una superficie non porosa come plastica dura o metallo. Noi abbiamo usato un piatto di ceramica largo) mentre maneggiate l'impasto. Dividete l'impasto in sfere delle dimensioni di una pallina da golf. Lavorate le palline dall'interno verso l'esterno e fatele passare attraverso un cerchio formato da indice e pollice mentre stringete la pallina. Appiattite la pallina sulla superficie di lavoro. Rendetela il più sottili possibile, tenendo sempre le mani ben oliate. Non preoccupatevi se si creano dei buchi perché l'impasto sarà ripiegato. Piegare in 1/3 di ogni lato fino ad ottenere un quadrato. Lavorate cosi tutte le palline. Una volta che tutti i quadrati sono pronti, appiattiteli un po' e cuoceteli da entrambi i lati su una superficie calda.


Amlou

Tritate finemente le mandorle e poi passatele in un frullatore. Aggiungete l'olio e il miele e frullate fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungete altro miele o argan a piacimento per ottenere l'equilibrio che preferite.


Il Msemen si mantiene morbido per 1 o 2 giorni, quindi può essere conservato e riscaldato secondo necessità. È adatto anche per essere congelato. L'amlou, come tante altre creme di frutta secca, si conserva abbastanza bene, se non lo si finisce subito...



CONSIGLI PER ALTRE LONGITUDINI


L'olio di argan per uso alimentare non è sempre facile da trovare e può diventare piuttosto costoso. La pianta di argan è una parente dell'olivo, ma gli oli risultanti hanno un sapore abbastanza diverso, quindi l'uso dell'olio d'oliva non darebbe all'amlou il suo sapore particolare. Se cercate un'alternativa, suggeriamo l'olio di noci o di nocciole, che apportano un po' di quel tono affumicato/resinoso.







Powiązane posty

Zobacz wszystkie

Pizza

Digiuno

Comments


bottom of page